01/03/2019

Itinerario a Burano: L’Isola dei Pizzi di Venezia

Burano è un’isola arcobaleno; girare fra i suoi viali e scattare decine e decine di foto, fermandosi ad ogni angolo perfetto, vi farà passare già buona parte del tempo dedicato ad esplorare questa caratteristica destinazione. Vi consigliamo comunque di non fermarvi all’apparenza, anche se meravigliosa, ma spingervi a scoprire le parti più suggestive di Burano.
Burano, Venezia: cosa vedere ve lo diciamo noi in un articolo con le esperienze che vale la pena vivere.

Quali sono le principali attrazioni sull’isola di Burano?burano itinerario venezia

Il mondo del Merletto

Dove ammirare questa stupenda arte se non qui, nella sua patria?

Per farlo al meglio vi consigliamo di visitare il Museo del Merletto, situato all’interno di un elegante palazzo Gotico, sede del Comune e che ospitò, un tempo, la sede della Scuola Merletti. Per ammirare le fasi di lavorazione delle “Maestre Merlettaie”, che tramandano questa tradizione da generazione a generazione, potete farlo sia all’interno del Museo che in giro per alcuni negozi dell’Isola.

Il campanile storto (storto) di Burano

Il “campanìl storto” potrete ammirarlo da tutte le angolazioni e scoprire che, anche senza aver esagerato con gli spritz, la pendenza del campanile più importante di Burano è davvero marcata (inclinazione di 1,83 metri).

Costruito nel XVII secolo, presenta caratteristiche architettoniche rinascimentali e neoclassiche ed è ato 53 mt. In passato, la sua cima sosteneva un angelo, caduto nel’867 per un temporale.

La migliore posizione per ammirarlo è dal ponte di Terranova.

L’arte della soffiatura del vetro

Burano è un luogo caratteristico dove poter riscoprire l’arte di mestieri antichi, quali la lavorazione del vetro – i suoi vetri sono famosi in tutto il mondo -. Ci sono alcuni laboratori da visitare a Burano che vi lasceranno a bocca aperta grazie all’abilità dei Maestri vetrai.

I Tre Ponti

Un ponte in legno, tre canali e tre fra le più belle vie della città (Via Giudecca, Via San Mauro e Via San Martino Sinistro). Poi metteteci la “solita” cornice colorata, le botteghe e i ristorantini.

Se siete tipi romantici, questo è il posto che fa per voi.

Colore, colore… a casa di Bepi

burano-casa-bepi

Se siete amanti dei colori, ed è anche per questo che siete venuti a Burano, da non perdere è sicuramente la Casa di Bepi; una tavolozza cromatica senza eguali.
Decorata con forme geometriche di qualsiasi tipo, affascina per il suo folklore.
Ma chi era Bepi? Un amante della pittura e appassionato di cinema tanto da organizzare, nelle calde serate estive di Burano, il cinema all’aperto nel suo campiello. Non vi sveliamo altro, venitelo a scoprire.

Foto sì, ma con stile

Quasi tutti i fotografi impazziranno a Burano, ma in particolar modo quelli che amano la fotografia di strada ameranno la Vecchia Pescheria (Pescarìa Vecia) di Via Giudecca.
Prenota Traghetto Venezia Croazia

Per una piacevole sosta

Cammina, cammina, ammira e scatta… è arrivata l’ora di mangiare.
Allora vi proponiamo di provare il risotto di gó, piatto tipico dell’isola preparato con ingredienti di qualità.
E come dice dissaporea Burano lo fanno meglio”.

Questo e molto altro è Burano, se visitate Venezia, non scordate di passare da qui.

home Page Blog

Articoli Correlati

27/02/2019

Eventi a Venezia: Cosa fare a Marzo 2019

14/02/2019

Ecco cosa non Perdere nel Sestiere Dorsoduro a Venezia

14/02/2019

Dove Mangiare Bene a Venezia Spendendo Poco